Sezione di Milano - Via V.Monti, 36 - 20123 Milano - tel: 0248519720 - fax: 0248025928 - email: milano@ana.it
OPERAZIONE
"PANETTONE DEGLI ALPINI"


Men¨ Principale


Concerti Cori della Sezione


Scrivici
Manda una e-mail:
direttamente al
oppure alla


80░ della Sezione


I graffiti della sede sezionale


Teresio Olivelli


Online
Abbiamo 100 ospiti e 0 iscritti in linea.

Non ti sei ancora registrato?
Puoi farlo adesso click qui.


ANA Milano in Facebook


Progetto Caduti 1915-18


Alpini in Armi


I nostri grandi uomini



Formazione sezionale 2015
Incontri di formazione sezionale

Tecnica giornalistica
Parlare in pubblico
Relazioni Pubbliche
Gestire riunioni efficaci


Appuntamento del giorno

La Sezione all'Adunata della Tridentina
Inserito da Rodeghiero
Mercoledý, 27 Aprile 2005 - 01:41 PM
News dalla Sezione
Pubblichiamo alcune delle foto pervenute al webmaster, relative al 1░ raduno della Tridentina, tenutosi a Brunico sabato 23 aprile.

La documentazione fotografica per˛ non era accompagnata da alcun testo: Alessandro Pisoni ha rimediato con qualche giorno di ritardo.

Trovate il suo articolo in coda alle foto che appaiono cliccando su "Leggi Tutto"...










Cronaca dell'Adunata della Tridentina


Ore 3,30 del 23-4-05: suona la sveglia per alcuni soci della sezione
Ore 4,00: tutti presenti davanti alla Sede
Ore 4,50: il pullman carica i rimanenti del Gruppo dei "disperati" a Cassano d'Adda e Vaprio d'Adda
Sul pullman, intanto, si aprivano le prime "segherie"
Il gruppetto di soci era composto da 31 elementi + una donna (una santa, in mezzo a noi)
Prima fermata dopo Rovereto, ad un autogrill, per una veloce colazione ed altro...
Ore 9.00: siamo arrivati a Brunico, una splendida giornata di sole ci aspetta.

Scesi dal pullman, tempo di guardarci in giro un attimo e ci incamminiamo verso la Collina dei Caduti della 1^ Guerra Mondiale, un cimitero dove sono sepolti tanti soldati di tutti gli eserciti, italiani, austriaci, ecc.
Saliamo, saliamo, chi per i gradini, chi per una stradina asfaltata, chi con il fiatone, chi arzillo come un giovane... vedi il Socio Rezia!

E' qui che mi sono reso conto che Rezia non Ŕ un umano, ma un MARZIANO!
Sveglio ed attento lungo il viaggio di andata dalle 4.00 del mattino, veloce nel passo a salire e scendere alla Collina dei Caduti, impeccabile nello sfilamento.
Celebrata la S. Messa, scendiamo dalla Collina e ci avviamo allo sfilamento che partirÓ davanti al Monumento dell'Alpino.
Siamo in tanti, ma non come tutti pensavano: saremmo stati circa 2.000.
Presente la fanfara della Tridentina, molti Generali in servizio ed a riposo, ed una moltitudine di gagliardetti.
Eravamo divisi da dei cartelli in battaglioni, in modo che ognuno si inquadrava nel battaglione in cui aveva prestato servizio.
Inizia lo sfilamento e tutti a passo preciso ci incamminiamo verso la caserma dove si svolgeranno l'Alzabandiera ed i discorsi commemorativi.

L'unica nota negativa Ŕ stata l'assoluta mancanza di TRICOLORI lungo lo sfilamento: niente ma proprio niente, nessuna finestra , nessuna casa, nessun albergo, nessun pennone alzabandiera con almeno la bandiera dell'Europa, niente!!!
Nessuno che applaudeva, al di fuori delle mogli di quelli che sfilavano!
L'unico Tricolore Ŕ stato quello nel piazzale dell'Alzabandiera della caserma e la fascia del Sindaco il quale, alpino, non aveva nemmeno il cappello e si Ŕ dimenticato di salutare gli ufficiali presenti, che al tempo in cui era soldato erano stati presenti.
Insomma mi Ŕ sembrato che gli desse un certo fastidio riconoscersi alpino in mezzo a noi, anche se ha cercato di parare il colpo sorridendo e scherzando che non si era ricordato!!!
Ma a chi lo vuole raccontare!!!
Comunque, sotto un sole splendido siamo andati a mangiare in un posto bellissimo, dove siamo stati serviti benissimo, e complimenti a Borella per la ottima scelta.

Dopo diverse caraffe di vino al ristorante, la "Compagnia del Cappello" ha deciso di rendere omaggio alla Basilica di Novacella e con fare religioso abbiamo deviato il percorso di ritorno per assaporare il rinomato vino dei monaci, lo "Sylvaner", veramente molto buono.
Alcuni, deliziati, volevano farsi monaci per poter salvaguardare questo nettare degli dei, ma l'ineccepibile Borella ha riportato tutti sulla retta via ed Ŕ riuscito a caricare tutti sul pullman e finalmente fare ritorno nel ciel di Milano.

Lungo il viaggio le "segherie" hanno ripreso a funzionare in maniera sostenuta, a tal punto che nelle retrovie un piccolo gruppetto insacchettava segatura a tutt'andare.

E' stato bellissimo, soprattutto il vedere persone giovani e non fare un bel gruppo affiatato !!

Dimenticavo... Rezia, una volta arrivato a Milano, Ŕ andato a casa con l'astronave Enterprise!!!
Complimenti, Rezia!

Alessandro Pisoni


La Sezione all'Adunata della Tridentina | Log-in/Creare un account | 0 Commenti
I soli responsabili dei commenti sono i rispettivi autori.
Album fotografico


Calendario 2017


Link Portale ICS


Calendario appuntamenti
<<     Novembre 2017    >>
L M M G V S D




Login




 


Registrazione

Recupero pwd smarrita.



ADEMPIMENTI FISCALI


Stampa alpina


Concorso letterario


Belle famiglie alpine


Cerca nel portale



Veci e Bocia on-line


I Quaderni sezionali


Portale ANA nazionale


Mercatino


Radio Meneghina


 

Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Milano
Via V.Monti, 36 - Milano - Codice Fiscale 80122270152 - Partita I.V.A. 06101210158
Copyright © 2004 - 2008 Sezione ANA di Milano - Webmaster: Michele Tresoldi - Gigi Rodeghiero

Web site powered by PostNuke ADODB database library PHP Language Supporto Italiano PostNuke
Questo sito Ŕ stato creato con PostNuke, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. PostNuke Ŕ un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL. Puoi visualizzare le nostre news usando il file backend.php

Powered by AutoTheme

Powered by the AutoTheme HTML Theme System
Page created in 0.315672 Seconds