Sezione di Milano - Via V.Monti, 36 - 20123 Milano - tel: 0248519720 - fax: 0248025928 - email: milano@ana.it
OPERAZIONE
"PANETTONE DEGLI ALPINI"


Menù Principale


Concerti Cori della Sezione


Scrivici
Manda una e-mail:
direttamente al
oppure alla


80° della Sezione


I graffiti della sede sezionale


Teresio Olivelli


Online
Abbiamo 89 ospiti e 0 iscritti in linea.

Non ti sei ancora registrato?
Puoi farlo adesso click qui.


ANA Milano in Facebook


Progetto Caduti 1915-18


Alpini in Armi


I nostri grandi uomini



Formazione sezionale 2015
Incontri di formazione sezionale

Tecnica giornalistica
Parlare in pubblico
Relazioni Pubbliche
Gestire riunioni efficaci


Appuntamento del giorno

Verbale Assemblea sezionale ordinaria del 11 marzo 2007
Inserito da Rodeghiero
Mercoledì, 21 Marzo 2007 - 08:24 PM
News dalla Sezione Il giorno 11 Marzo 2007, a seguito di regolare convocazione, si è riunita l’Assemblea dei soci della Sezione di Milano dell’Associazione Nazionale Alpini per l’anno 2007, in seconda convocazione alle ore 9.00, essendo andata deserta la prima convocazione delle ore 8 nello stesso giorno e luogo, presso l’Aula Magna dell'Istituto Nazionale Tumori, in Milano via Venezian 1, per discutere e deliberare sul seguente
ORDINE DEL GIORNO:

1. Nomina del presidente dell’Assemblea e verifica dei poteri
2. Nomina del Segretario dell’Assemblea e di 3 scrutatori
3. Approvazione del verbale della seduta precedente
4. Consegna del riconoscimento a Soci con cinquant’anni di comprovata iscrizione all’ANA
5. Relazione morale del Presidente Sezionale sulle attività della Sezione nell’anno 2006
6. Discussione ed approvazione della relazione morale
7. Approvazione del rendiconto 2006 e del bilancio preventivo 2007
8. Elezione del Presidente Sezionale
9. Autorizzazione al Consiglio Direttivo Sezionale a stabilire la quota sociale per il 2007
10. Elezione delle cariche sezionali per il biennio 2007/08 e dei delegati alla assemblea nazionale per il 2007.
Cliccate su "Leggi Tutto" per continuare la lettura....

Punti 1 e 2
Il Presidente sezionale Giorgio Urbinati invita i presenti, prima di ogni altra attività, a rendere omaggio alla Bandiera intonando il “Trentatre”. Propone quindi di nominare Presidente dell’Assemblea Edo Biondo che viene nominato per acclamazione.
Alle ore 9,25 sono presenti in proprio 212 soci portatori di 397 deleghe per un totale di 609 soci aventi diritto al voto.
Il Presidente, constatata la validità dell’Assemblea a termini di regolamento, propone di nominare Segretario Andrea Gorgoglione e Vice Segretario Luigi De Melgazzi, nonché Scrutatori Franco Magnoni, Perluigi Pizzocaro, Franco Vidali che vengono ugualmente nominati per acclamazione.
Si procede quindi allo svolgimento dei punti all’o.d.g.

Punto 3
Il Presidente propone di dare per letto il verbale della precedente Assemblea sezionale del 12 Marzo 2006, portato a suo tempo a conoscenza dei soci mediante pubblicazione sul notiziario sezionale “Veci e Bocia”, e ne chiede l’approvazione: i presenti approvano all’unanimità per alzata di mano.

Punto 4
Riprende la parola il Presidente sezionale Urbinati che procede a consegnare i riconoscimenti ai seguenti soci:
- soci con 50 anni di anzianità di iscrizione all’A.N.A ai quali vengono consegnate le medaglie sezionali:
• Carlo Besana ( gr. Missaglia), ritira il nipote Camillo;
• Benvenuto Bondani (gr. Bollate);
• Battista Casiraghi (gr. Missaglia);
• Giovanni Frattini (gr. Milano Crescenzago);
• Francesco Generati, ritira Tummiolo (gr. Lodi);
• Luciano Leanti (gr. Milano Centro);
• Mario Nassani (gr. Sesto S. Giovanni);
• Stefano Sacco (gr. Sesto S. Giovanni);
• Carlo Travaglio della Sezione;
• Achille Valenti ritira Tummiolo (gr. Lodi);

Il presidente si impegna a controllare la posizione del socio Cucchi Edoardo del quale in Sezione non risultano i cinquant’anni di iscrizione.

Lunghi e calorosi applausi accompagnano la consegna degli attestati e delle medaglie da parte del Presidente Giorgio Urbinati.

Punto 5
Il Presidente sezionale Giorgio Urbinati dà lettura della Relazione Morale, il cui testo integrale viene allegato come parte integrante al presente verbale e che verrà anche pubblicato sul giornale sezionale “Veci e Bocia”. Durante la relazione viene osservato un minuto di silenzio per i soci “andati avanti”. Un lungo e caloroso applauso sottolinea il termine della relazione morale.

Punto 6 e 7
Il Presidente dell’Assemblea propone di accorpare la discussione ed approvazione della relazione economico/finanziaria con la discussione della Relazione Morale e precisa che avverranno comunque due votazioni distinte. Il Presidente propone di dare per letto il Bilancio e la Relazione dei Revisori, proposta che viene approvata all’unanimità.
Dopodiché, su invito del Presidente dell'Assemblea, si procede con i seguenti interventi:
BOFFI – Limbiate
Invita a sviluppare i rapporti tra Associazione, Sezione e Gruppi relativamente ai gruppi sportivi, ai cori e alla Protezione Civile.
VINCENTI – Milano Centro
Vista anche la prossima scadenza degli ottanta anni di fondazione della Sezione, fa presente che al sacrario di Piazza S. Ambrogio manca una targa al corpo degli Alpini e chiede alla sezione di adoperarsi per farla installare.
GANDINI – Cinisello Balsamo
Riferisce che il coro del gruppo è diventato ufficialmente coro CAI – ANA e che il gruppo si sta impegnando per donare all’Ospedale da Campo una unità mobile attrezzata modernamente.
BARBIERI CARLO – Paderno Dugnano
Chiede che venga illustrato il Bilancio 2006 e che l’attività dei giovani si svolga in maniera più pratica con meno riunioni e assemblee.

Risponde il Presidente sezionale ai singoli interventi.
A Boffi fa presente che è migliorata la collaborazione fra i gruppi e la Sezione; lamenta le poche informazioni che arrivano in Sezione in merito all’attività dei cori.
A Vincenti risponde che si impegnerà presso le sedi opportune per far mettere una targa ANA nel Sacrario.
A Gandini risponde ringraziando il coro di Cinisello e chiede che venga messo sull’unità mobile un grosso stemma ANA. A Barbieri garantisce che a breve si leggerà il bilancio e ricorda che ogni attività associativa necessita di coordinamento e quindi di riunioni.

A questo punto il Segretario Borella dà lettura e veloce spiegazione del bilancio di esercizio.

Si procede con altri interventi:
GERONUTTI – Milano Centro
Comunica che il 25 marzo ci sarà un’assemblea del raggruppamento giovani con vari argomenti all’ordine del giorno.
PARAZZINI – Bareggio
Approva la Relazione Morale e dichiara di gradire il dibattito in corso nell’Assemblea; chiede in cosa consista l’iniziativa dei giovani in Grecia relativamente al Ponte di Perati; invita ad avere sempre collaborazione e comprensione reciproca tra il Presidente e i collaboratori senza sterili polemiche; lamenta che l’esercito professionale possa essere dirottato ad attività più di solidarietà e protezione civile che prettamente militari, vanificando l’abolizione della leva, visto che l’esercito di leva, con l’ausilio delle associazioni, svolgeva tali compiti molto bene.
MAGGIONI – S. Vittore Olona
Lamenta la diminuzione degli alpini che partecipano alle manifestazioni e chiede che ogni capo gruppo porti un socio che non è mai intervenuto prima.
PAPA – Magenta
Sollecita a fare divulgazione all’esterno sull’attività dell’Associazione facendo attenzione a come l’associazione viene percepita.
BARBIERI – Paderno Dugnano
Lamenta la burocratizzazione della Sezione e dei regolamenti in generale.

Risponde il Presidente Sezionale che l’iniziativa in Grecia consiste nel recupero della casermetta Comando; il Terzo alpini ha coinvolto le sezioni ANA per inziative di solidarietà in Afghanistan di sua iniziativa e non su direttiva dell’Esercito; ribadisce la necessità di avere un organizzazione e quindi anche una burocrazia; che il Regolamento è recente ma può comunque essere modificato; l’invio delle cartoline di convocazione per l’Assemblea tramite posta migliora la partecipazione dei soci.

Seguono altri interventi:
LUCIANI – Limito Pioltello Segrate
Richiama tutti al rispetto della formalità e alla sobrietà in ossequio allo spirito e alle tradizione degli Alpini.
BORELLA – Arese
Ricorda che il consiglio può variare in ogni momento il Regolamento; lamenta la scarsa affluenza all’Assemblea e l’eccessivo numero di deleghe; suggerisce la possibilità ritrasformare l’Assemblea dei soci in Assemblea dei delegati.
ESPERO CARRARO – Bresso
Sollecita i giovani a farsi avanti nella vita associativa e chiede che il Presidente riferisca dell’adunata di Cuneo.
SORMANI - Limito Pioltello Segrate
Chiede che le cartoline vengano consegnate a mano dai capigruppo; fa alcune considerazioni sulle missioni militari all’estero.
PERINI – Cinisello Balsamo
Invita i capigruppo a coinvolgere i giovani ed elogia i vari notiziari di sezione e di gruppo.

Risponde il Presidente sezionale.
Concorda con Luciani riguardo ai valori tradizionali, all’importanza dei soci più anziani nel gruppo e al loro coinvolgimento personale; sostiene che l’Assemblea dei delegati si potrà fare se mai la sezione di Milano dovesse avere in futuro un maggior numero di iscritti; elogia la presenza dei giovani di Giussano a Schilpario; ricorda che l’Associazione non può avere molta influenza sull’esercito, elogia ancora i giovani dell’Associazione in generale, difende l’invio per posta delle cartoline di convocazione per l’Assemblea; concorda con l’intervento di Perini ed elogia a sua volta i notiziari e invita a spedirli per posta alle sezioni estere.

Seguono altri interventi:
VALSECCHI – Abbiategrasso
Chiede che al socio Cucchi vengano riconosciuti i 50 anni di iscrizione all’ANA.

Risponde immediatamente il Presidente Sezionale ricordando che negli ultimi mesi è stato chiesto a tutti i capigruppo di controllare le anzianità degli iscritti proprio in vista di questa premiazione, ma che non è giunta alcuna segnalazione.
BONA – Milano Centro
Ringrazia ed elogia il Presidente e il Segretario Borella, è dispiaciuto tuttavia che ci sia solo un candidato alla presidenza. Nota che pochi soci frequentano la sede sezionale e propone iniziative che portino i soci a visitare la sede; propone di mettere una targa sulla casa natale del capitano Andreoletti.
GIORGIUTTI - Bollate
Invita gli alpini a riflettere su perché i giovani sono poco motivati e cosa fanno i non giovani per motivarli.
BIGHELLNI – Limbiate
Chiede più libertà di espressione artistica per i cori e si lamenta dei comportamenti sgradevoli degli alpini e dei trabiccoli all’Adunata nazionale.

Risponde il Presidente sezionale che proverà a interessarsi per la lapide al cap. Andreoletti; elogia i giovani alpini e i buoni valori che manifestano; invita i cori a presentarsi all’attendamento a cantare durante l’adunata e sollecita i soci partecipanti ad emarginare i trabiccoli e i loro conduttori in quanto non ci sono altri modi di impedirne l’accesso.

Al termine degli interventi risultano presenti in proprio 223 soci portatori di 404 deleghe per un totale di 627 soci aventi diritto al voto.
Il Presidente dell’Assemblea pone quindi in votazione la Relazione Morale che viene approvata all’unanimità.
Segue la votazione per alzata di mano sul bilancio consuntivo e sul bilancio preventivo, che vengono approvati all’unanimità.

Punto 8
A questo punto si procede alle votazioni per l’elezione del Presidente Sezionale. Al termine della raccolta delle schede si riuniscono gli scrutatori.

Punto 9
Il Presidente Urbinati propone che venga data delega al Consiglio Direttivo Sezionale di stabilire la quota associativa per il 2008. La proposta, per alzata di mano, viene approvata all’unanimità.

Il Presidente dà quindi la parola al consigliere nazionale Michele Casini che, dopo aver portato all’Assemblea il saluto del Presidente Nazionale Corrado Perona, fornisce le seguenti informazioni e precisazioni:
– anche con riferimento alle prossime dichiarazioni fiscali potrà essere effettuata la scelta per la destinazione del 5‰;
– per l’anno 2007 viene sospesa la consueta manifestazione al rifugio Contrin in quanto si sta aprendo il cantiere per la ristrutturazione dello stesso;
– si cerca la disponibilità di volontari per i lavori di ristrutturazione del complesso di Costalovara;
– il Labaro sarà presente alla manifestazione del 14 Ottobre a Cassano d’Adda;
– ove lo svolgimento delle adunate nazionali non dovesse più risultare in sintonia con lo spirito alpino proprio della nostra Associazione, il C.D.N. potrebbe prendere in seria considerazione la sospensione dell’adunata stessa.

Rientrano quindi gli scrutatori e il Presidente dà lettura dei risultati dello scrutinio in base al quale risulta eletto il Presidente sezionale uscente Giorgio Urbinati con il seguente risultato: votanti 627, favorevoli 542, schede nulle 9, schede bianche 76.

Punto 10
Si procede infine alle operazioni di votazione per le cariche sezionali ed il Presidente dell’Assemblea Biondo dichiara chiusa la seduta alle ore 12.45.

Il Presidente: Edo Biondo
I Segretari: Andrea Gorgoglione e Luigi De Melgazzi.

Verbale Assemblea sezionale ordinaria del 11 marzo 2007 | Log-in/Creare un account | 0 Commenti
I soli responsabili dei commenti sono i rispettivi autori.
Album fotografico


Calendario 2017


Link Portale ICS


Calendario appuntamenti
<<     Ottobre 2017    >>
L M M G V S D




Login




 


Registrazione

Recupero pwd smarrita.



ADEMPIMENTI FISCALI


Stampa alpina


Concorso letterario


Belle famiglie alpine


Cerca nel portale



Veci e Bocia on-line


I Quaderni sezionali


Portale ANA nazionale


Mercatino


Radio Meneghina


 

Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Milano
Via V.Monti, 36 - Milano - Codice Fiscale 80122270152 - Partita I.V.A. 06101210158
Copyright © 2004 - 2008 Sezione ANA di Milano - Webmaster: Michele Tresoldi - Gigi Rodeghiero

Web site powered by PostNuke ADODB database library PHP Language Supporto Italiano PostNuke
Questo sito è stato creato con PostNuke, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. PostNuke è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL. Puoi visualizzare le nostre news usando il file backend.php

Powered by AutoTheme

Powered by the AutoTheme HTML Theme System
Page created in 0.279225 Seconds