Sezione di Milano - Via V.Monti, 36 - 20123 Milano - tel: 0248519720 - fax: 0248025928 - email: milano@ana.it
OPERAZIONE
"PANETTONE DEGLI ALPINI"


Menù Principale


Concerti Cori della Sezione


Scrivici
Manda una e-mail:
direttamente al
oppure alla


80° della Sezione


I graffiti della sede sezionale


Teresio Olivelli


Online
Abbiamo 23 ospiti e 0 iscritti in linea.

Non ti sei ancora registrato?
Puoi farlo adesso click qui.


ANA Milano in Facebook


Progetto Caduti 1915-18


Alpini in Armi


I nostri grandi uomini



Formazione sezionale 2015
Incontri di formazione sezionale

Tecnica giornalistica
Parlare in pubblico
Relazioni Pubbliche
Gestire riunioni efficaci


Appuntamento del giorno

Contrin, Monte Grappa, Ortigara, Adamello - Milano ha risposto: Presente!
Inserito da Rodeghiero
Sabato, 02 Ottobre 2004 - 02:32 PM
Veci e Bocia Quattro nomi... quattro luoghi sacri per la nostra Associazione per tutto ciò che vi è accaduto nella nostra storia patria.
Con il nostro vessillo ho rappresentato la Sezione in tutti questi luoghi sacri, e per me ciò è stato davvero un grande onore.

Il rifugio Contrin è sempre stato un punto di riferimento. Durante la grande guerra fu il punto da cui partirono tante incursioni preparate prima dagli Austriaci poi dagli Italiani. Da tanti anni esso fa parte del patrimonio anche storico e culturale della nostra Associazione, è un punto di ritrovo per noi e per i turisti della Val di Fassa, ed è da lì che ancor oggi vengono studiate molte belle escursioni sulle Dolomiti.
Quest'anno, raggiunto il Rifugio dopo la solita passeggiata, ci siamo raccolti intorno all'Altare per assistere alla Santa Messa. Eravamo veramente in tanti, e lo sfondo della Marmolada ha reso ancora più mistica la funzione religiosa. C’era anche l'Alpino Moser (classe 1910) con il suo Gagliardetto, giunto a piedi senza apparente sforzo a differenza di buona parte dei presenti. Il consigliere nazionale Martini, dopo le varie allocuzioni, ci comunica che il Rifugio ha bisogno di manutenzione per adeguamenti vari, e che nei prossimi mesi ci terrà aggiornati sugli sviluppi dei lavori.

Parlando di lavori, sulla via per l'Ortigara, ho avuto la possibilità, e per me è stata una fortunata opportunità, di fare un sopralluogo sul Monte Grappa dove la nostra Sezione, coinvolta dal Gruppo di Lodi, sta effettuando la ristrutturazione delle opere militari del fronte della Prima Guerra Mondiale (trincee, camminamenti, piazzuole dell'artiglieria, rifugi e casematte). I circa venti volontari della nostra Protezione Civile sezionale e la squadra del Gruppo di Lodi, anche se purtroppo in tempi diversi che non danno modo di esprimere tutto il grande potenziale della collaborazione, stanno facendo cose veramente egregie, meritando non solo il plauso dei curatori dei Sentieri del Grappa ma anche un GRAZIE da parte di tutta la Sezione per come stanno tenendo alto il nostro nome. Lo spirito di sacrificio di tutti è veramente encomiabile e l'unica “ciliegina” che manca è di poterli vedere all'opera contemporaneamente, fianco a fianco. Speriamo la prossima volta.

Dopo l'entusiasmante visita ai cantieri del Monte Grappa e la soddisfazione di vedere un gruppo di nostri Alpini molto unito, sono andato all'Ortigara. Montagna sacra e imponente. Il ricordo di tutti i Caduti per la Patria, sia Italiana che Austriaca, incute rispetto e devozione. Se si pensa al loro sacrificio, ed ai tanti giovani morti per obbedire agli ordini superiori, ci si domanda come può essere che a circa settantacinque anni di distanza ci sia chi afferma che il loro atto di obbedienza fu allora sbagliato. È notizia dei nostri giorni che molti politici che governano la nostra Patria modificano la Costituzione – entrambi figlie del Sacrificio di quegli Uomini – per un loro poco chiaro disegno politico. Ma noi ci siamo, la nostra Associazione non dimentica il loro martirio ed ogni anno alla Colonna Mozza è come se tutti quei giovani immolatisi per riunire la Nostra Patria siano con noi. Ed è un gesto che fa meditare, quando si arriva su questo piccolo altopiano, vedere le Steli che ricordano i Caduti delle parti allora avverse e sentire dentro di noi il dovere di rendere a tutte e due i meritati onori, come se fossero una cosa unica, senza alcuna distinzione.

La Santa Messa, quest'anno, è stata ancor più un momento di unione non solo spirituale ma anche fisico; infatti durante la funzione il cielo è diventato plumbeo e, con una rapido abbattimento della temperatura, abbiamo potuto anche realmente provare il disagio fisico che quegli Uomini dovettero provare lassù. Dopo la deposizione delle Corone ai Cippi Italiano ed Austriaco siamo poi scesi alla Chiesetta dove si è svolta la seconda parte della commemorazione con il Coro che quest'anno, finalmente, ha cantato il Ta-pum. I discorsi ufficiali, improntati sulla sicurezza nel nostro futuro associativo e nel futuro delle persone che manterranno sempre vivi questi ricordi, hanno concluso questa manifestazione che di anno in anno è sempre più toccante.

Dopo solo pochi giorni sono stato in Adamello, ricevendo il battesimo dell'aria. So che non è una cosa importante però per la prima volta - merito del Colonnello Roggero – ho fatto un volo in elicottero (esperienza stupenda: grazie Gabrio!).
Anche questa montagna è piena di significato per tutti gli Italiani, e specialmente per chi crede nel Dovere verso la Patria. Inutile dire che ogni manifestazione che ci vede presenti durante le commemorazioni sui vari fronti di guerra è molto toccante, ogni minuto trascorso negli stessi posti dove i soldati hanno adempiuto al loro Dovere ci rende, forse non migliori, ma certamente più consapevoli degli impegni che ognuno di noi ha verso tutti gli altri.

Questi esempi di sacrificio devono far nascere in noi il desiderio di metterci a disposizione degli altri soprattutto nei momenti meno felici. Sappiamo che la nostra Associazione persevera in questo senso, e dobbiamo essere orgogliosi di vivere queste esperienze tutti insieme per un futuro sempre migliore.

Giorgio Urbinati


Contrin, Monte Grappa, Ortigara, Adamello - Milano ha risposto: Presente! | Log-in/Creare un account | 0 Commenti
I soli responsabili dei commenti sono i rispettivi autori.
Album fotografico


Calendario 2017


Link Portale ICS


Calendario appuntamenti
<<     Gennaio 2018    >>
L M M G V S D




Login




 


Registrazione

Recupero pwd smarrita.



ADEMPIMENTI FISCALI


Stampa alpina


Concorso letterario


Belle famiglie alpine


Cerca nel portale



Veci e Bocia on-line


I Quaderni sezionali


Portale ANA nazionale


Mercatino


Radio Meneghina


 

Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Milano
Via V.Monti, 36 - Milano - Codice Fiscale 80122270152 - Partita I.V.A. 06101210158
Copyright © 2004 - 2008 Sezione ANA di Milano - Webmaster: Michele Tresoldi - Gigi Rodeghiero

Web site powered by PostNuke ADODB database library PHP Language Supporto Italiano PostNuke
Questo sito è stato creato con PostNuke, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. PostNuke è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL. Puoi visualizzare le nostre news usando il file backend.php

Powered by AutoTheme

Powered by the AutoTheme HTML Theme System
Page created in 0.342007 Seconds