Sezione di Milano - Via V.Monti, 36 - 20123 Milano - tel: 0248519720 - fax: 0248025928 - email: milano@ana.it
OPERAZIONE
"PANETTONE DEGLI ALPINI"


Menù Principale


Concerti Cori della Sezione


Scrivici
Manda una e-mail:
direttamente al
oppure alla


80° della Sezione


I graffiti della sede sezionale


Teresio Olivelli


Online
Abbiamo 23 ospiti e 0 iscritti in linea.

Non ti sei ancora registrato?
Puoi farlo adesso click qui.


ANA Milano in Facebook


Progetto Caduti 1915-18


Alpini in Armi


I nostri grandi uomini



Formazione sezionale 2015
Incontri di formazione sezionale

Tecnica giornalistica
Parlare in pubblico
Relazioni Pubbliche
Gestire riunioni efficaci


Appuntamento del giorno

I RACCONTI DI VECI E BOCIA
Inserito da Rodeghiero
Lunedì, 24 Aprile 2006 - 05:41 PM
Veci e Bocia Alcuni lettori hanno chiesto di pubblicare su Veci e Bocia anche dei racconti di vita alpina... eccoli accontentati!
Se desiderate collaborare, saremo lieti di dare spazio anche ai vostri ricordi.

UNO SPARO NELLA NOTTE

Fine agosto 1994, Alpi Retiche; bivacco Cantoni, piccolo rifugio fra i ghiacci, quota tremila, soli al bivacco, io e la guida.
Col calar delle tenebre, tolti gli scarponi, ci sdraiamo vestiti nelle cuccette sotto numerose consunte coperte: mentre la guida s'addormenta tranquilla, girandomi e rigirandomi negli impacci degli abiti passo ore agitate guardando il lucore delle stelle che trapela dalla finestrella della porta.
Alla fine m'addormento in un sonno dormiveglia.

Ma chi c'è fuori dalla porta ?
Tre grige sagome umane, ben distinte, una di esse imbraccia un fucile e cos'è questo loro brusio sempre più forte, sempre più distinto?
Ecco ora secco, senza echi, lo sparo del fucile che lacera la notte alle prime luci dell'alba e scuote il mio sonno.

Mi rizzo a sedere nella cuccetta scrutando la debole e diafana luce che filtra dal pertugio della finestrella mentre la fiamma di un cerino allunga l'ombra della guida che in quel momento scende dal suo giaciglio.
"Ha sentito là fuori ?''
"Si?"
"Qualcuno ha sparato un colpo di fucile" dico io.
"Chi vuole che venga quassù a sparare un fucile? Si stanno aprendo i crepacci ....Affrettiamoci, la notte non ha gelato, dobbiamo andare via presto se vogliamo risalire il ghiacciaio senza troppi problemi"

Lasciammo il bivacco, trovammo molti crepacci aperti che richiesero molta attenzione, raggiungemmo la cima e fui felice, ma quei fantasmi che avevano animato il mio sonno restano per me un mistero, da annoverare fra i misteri della natura.

La natura del ghiacciaio, coi suoi movimenti, aveva invaso il mio inconscio assopito animando di minacciose ed armate figure la latente inquietudine per l'ascensione che mi attendeva quel giorno.

Piercarlo Comolli

I RACCONTI DI VECI E BOCIA | Log-in/Creare un account | 0 Commenti
I soli responsabili dei commenti sono i rispettivi autori.
Album fotografico


Calendario 2017


Link Portale ICS


Calendario appuntamenti
<<     Gennaio 2018    >>
L M M G V S D




Login




 


Registrazione

Recupero pwd smarrita.



ADEMPIMENTI FISCALI


Stampa alpina


Concorso letterario


Belle famiglie alpine


Cerca nel portale



Veci e Bocia on-line


I Quaderni sezionali


Portale ANA nazionale


Mercatino


Radio Meneghina


 

Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Milano
Via V.Monti, 36 - Milano - Codice Fiscale 80122270152 - Partita I.V.A. 06101210158
Copyright © 2004 - 2008 Sezione ANA di Milano - Webmaster: Michele Tresoldi - Gigi Rodeghiero

Web site powered by PostNuke ADODB database library PHP Language Supporto Italiano PostNuke
Questo sito è stato creato con PostNuke, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. PostNuke è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL. Puoi visualizzare le nostre news usando il file backend.php

Powered by AutoTheme

Powered by the AutoTheme HTML Theme System
Page created in 0.296224 Seconds